lunedì 14 settembre 2015

Grande Divino Officio alla Santa Croce - Latinità Ortodossa

Questo officio si canta in particolar modo il pomeriggio del Venerdì Santo, o all'Esaltazione della Croce, al Vespro precedente la festa: altresì, ogni venerdì della settimana sempre ai Vespri, o all'Ora Nona. Privatamente può essere cantato dinnanzi all'icona della Santa Croce. Si celebra nella navata, rivolti all'icona della Santa Croce o ad un grande crocefisso. Il sacerdote vesta con i paramenti completi, e il piviale, scuri.



PRINCIPIO

S. Noi ti lodiamo, o Cristo Dio, e ti benediciamo, perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.
D. Noi ci inchiniamo alla tua Santa Croce, o Signore, e rimembriamo la tua gloriosa Passione.
Tutti si segnano profondamente, poi si inginocchiano e con la fronte toccano terra. Di nuovo in ginocchio, si segnano di nuovo dicendo:
tutti: Abbi pietà di noi, o Salvatore, tu che hai sofferto per tutti noi.
Poi, alzandosi in piedi, il sacerdote continua:
S. Gioisci o Santa Croce, legno glorioso, tu che sola hai potuto reggere il Sovrano dell'Universo e Re del Paradiso.
D. Gioisci, o Santa Croce, venerabile fusto, consacrato dal Sangue di Cristo, adornato col suo Corpo e le sue Lacrime.
Coro: o gloriosa Croce, degna di ogni lode, / legno inestimabile e segno di meraviglia / attraverso di Te è sconfitto il demonio / e il mondo è redento nel Sangue di Cristo.

SALMODIA

Il sacerdote benedice il Lettore, il quale canta la Salmodia.
salmo 99
L. Acclamate al Signore, voi tutti della terra, servite il Signore nella gioia, presentatevi a lui con esultanza. Riconoscete che il Signore è Dio; egli ci ha fatti e noi siamo suoi, suo popolo e gregge del suo pascolo. Varcate le sue porte con inni di grazie, i suoi atri con canti di lode, lodatelo, benedite il suo nome; poiché buono è il Signore, eterna la sua misericordia, la sua fedeltà per ogni generazione.

coro: ant. Salvaci dalla morte /, o Cristo, nostro Salvatore, / per il potere della Tua Croce, / tu che salvasti Pietro dai flutti del mare, / abbi pietà di noi.
D. Cristo ascoltaci.
R. Cristo salvaci.
S. Kyrie eleison, Christe eleison, Kyrie eleison. Padre nostro...
In silenzio si recita il Padre Nostro, fino a che:
S. e non ci abbandonare nella tentazione.
R. Ma liberaci dal maligno.
S. Guardaci o Dio, nostro baluardo.
R. E rimira il volto del tuo popolo.

COLLETTA

S. O Dio, Tu che sei stato innalzato sulla Croce e attraverso di essa hai illuminato il mondo intero; noi ti preghiamo, o Signore, penetra in noi e illumina le nostri menti e i nostri cuori, proteggi le nostre vite, tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.
R. Amen.
coro: Noi ti lodiamo, o Cristo Dio, / e ti benediciamo, / perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.

RIVERENZA


S. Noi ti lodiamo, o Cristo Dio, e ti benediciamo, perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.
D. Noi ci inchiniamo alla tua Santa Croce, o Signore, e rimembriamo la tua gloriosa Passione.
Tutti si segnano profondamente, poi si inginocchiano e con la fronte toccano terra. Di nuovo in ginocchio, si segnano di nuovo dicendo:
tutti: Abbi pietà di noi, o Salvatore, tu che hai sofferto per tutti noi.
Poi, alzandosi in piedi, il sacerdote continua:
S. Gioisci o Santa Croce, legno glorioso, tu che sola hai potuto reggere il Sovrano dell'Universo e Re del Paradiso.
D. Gioisci, o Santa Croce, venerabile fusto, consacrato dal Sangue di Cristo, adornato col suo Corpo e le sue Lacrime.
Coro: o gloriosa Croce, degna di ogni lode, / legno inestimabile e segno di meraviglia / attraverso di Te è sconfitto il demonio / e il mondo è redento nel Sangue di Cristo.

LITANIE AL PREZIOSO SANGUE DI CRISTO

responsoriali. Il diacono canta.
Kyrie Eleison
Christe Eleison
Kyrie Eleison
Cristo, ascoltaci.
Cristo, esaudiscici.

Invocazioni alla SS. Trinità
Il sacerdote canta la prima parte in rilievo, i fedeli rispondono la seconda.
Padre del Cielo, che sei Dio; Abbi pietà di noi miserabili peccatori.
Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio; Abbi pietà di noi miserabili peccatori.
Spirito Santo, che sei Dio; Abbi pietà di noi, miserabili peccatori.
Santa Trinità, unico Dio; Abbi pietà di noi, miserabili peccatori.


Invocazioni
Il sacerdote canta la prima parte in rilievo, i fedeli rispondono la seconda.
Santa Maria, prega per noi.
San Michele Arcangelo, Prega per noi
Sangue di Cristo, profuso nella flagellazione, salvaci.
Sangue di Cristo, prezioso strumento di salvezza, salvaci.
Sangue di Cristo, fiume di misericordia, salvaci
Sangue di Cristo, presente sull'altare, salvaci
Sangue di Cristo, vestimento dei martiri, salvaci
Sangue di Cristo, vigore dei santi, salvaci
Sangue di Cristo, vino spirituale di letizia, salvaci
Sangue di Cristo, che hai nutrito i beati, salvaci
Sangue di Cristo, che liberi l'uomo dal peccato, salvaci.

SECONDA SALMODIA

Il sacerdote benedice il Lettore, il quale canta la Salmodia.
salmo 122
L. A te levo i miei occhi, a te che abiti nei cieli. Ecco, come gli occhi dei servi alla mano dei loro padroni; come gli occhi della schiava, alla mano della sua padrona, così i nostri occhi sono rivolti al Signore nostro Dio, finché abbia pietà di noi. Pietà di noi, Signore, pietà di noi, già troppo ci hanno colmato di scherni, noi siamo troppo sazi degli scherni dei gaudenti, del disprezzo dei superbi.

coro: ant. Salvaci dalla morte /, o Cristo, nostro Salvatore, / per il potere della Tua Croce, / tu che salvasti Pietro dai flutti del mare, / abbi pietà di noi.
D. Cristo ascoltaci.
R. Cristo salvaci.
S. Kyrie eleison, Christe eleison, Kyrie eleison. Padre nostro...
In silenzio si recita il Padre Nostro, fino a che:
S. e non ci abbandonare nella tentazione.
R. Ma liberaci dal maligno.
S. Guardaci o Dio, nostro baluardo.
R. E rimira il volto del tuo popolo.

SECONDA COLLETTA

S. Conducici alla pace perfetta, o Signore Dio, tu che ti sei degnato di salire sul legno della Croce vivifica; Tu che vivi e regni col Padre tuo senza principio e col tuttobuono e vivificante Spirito, ora e sempre nei secoli dei secoli.
R. Amen.
coro: Noi ti lodiamo, o Cristo Dio, / e ti benediciamo, / perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.




LITANIA ALLA SANTA CROCE

responsoriali. Il diacono canta.
Kyrie Eleison
Christe Eleison
Kyrie Eleison
Cristo, ascoltaci.
Cristo, esaudiscici.

Invocazioni alla SS. Trinità
Il sacerdote canta la prima parte in rilievo, i fedeli rispondono la seconda.
Padre del Cielo, che sei Dio; Abbi pietà di noi miserabili peccatori.
Figlio, Redentore del mondo, che sei Dio; Abbi pietà di noi miserabili peccatori.
Spirito Santo, che sei Dio; Abbi pietà di noi, miserabili peccatori.
Santa Trinità, unico Dio; Abbi pietà di noi, miserabili peccatori.

Litania alla Croce
Rivolti all’icona della Croce o all’altare. Il sacerdote canta la prima parte in rilievo, i fedeli rispondono la seconda.
Fondamento della Chiesa, salvaci. 
Stendardo dei cristiani, salvaci. 
Redenzione degli uomini, salvaci. 
Venerazione degli angeli, salvaci. 
Sconfitta dei demoni, salvaci. 
Speranza dei peccatori,  salvaci. 
Conforto dei penitenti, salvaci. 
Allegrezza dei giusti, salvaci. 
Magnificenza dei re, salvaci. 
Vaticinio dei profeti, salvaci. 
Predicazione degli apostoli, salvaci. 
Fortezza dei martiri, salvaci. 
Sapienza dei dottori, salvaci. 
Porto dei naufragati, salvaci. 
Baluardo agli assediati, salvaci. 
Guida dei ciechi, salvaci. 
Soccorso dei deboli, salvaci. 
Sollievo degli afflitti, salvaci. 
Medicina degli infermi, salvaci. 
Resurrezione dei morti, salvaci. 
Gaudio dei sacerdoti, salvaci. 
Sostegno dei monaci, salvaci. 
Castità delle vergini, salvaci. 
Concordia dei coniugati, salvaci. 
Custodia dei bambini, salvaci. 
Istruzione dei giovani, salvaci. 
Direzione degli adulti, salvaci. 
Mèta dei vecchi, salvaci. 
Ricchezza dei poveri, salvaci. 
Moderazione dei ricchi, salvaci. 
Nutrimento degli orfani, salvaci. 
Protezione delle vedove, salvaci. 
Luce nelle tenebre, salvaci. 
Consiglio nei dubbi, salvaci. 
Difesa nei pericoli, salvaci. 
Principio della salute, salvaci. 
Strada della vita, salvaci. 
Distruzione del peccato, salvaci. 
Conservazione della grazia, salvaci. 
Misura della gloria, salvaci. 
Terrore dell'inferno, salvaci. 
Chiave del Paradiso, salvaci. 

SECONDA RIVERENZA

S. Noi ti lodiamo, o Cristo Dio, e ti benediciamo, perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.
D. Noi ci inchiniamo alla tua Santa Croce, o Signore, e rimembriamo la tua gloriosa Passione.
Tutti si segnano profondamente, poi si inginocchiano e con la fronte toccano terra. Di nuovo in ginocchio, si segnano di nuovo dicendo:
tutti: Abbi pietà di noi, o Salvatore, tu che hai sofferto per tutti noi.
Poi, alzandosi in piedi, il sacerdote continua:
S. Gioisci o Santa Croce, legno glorioso, tu che sola hai potuto reggere il Sovrano dell'Universo e Re del Paradiso.
D. Gioisci, o Santa Croce, venerabile fusto, consacrato dal Sangue di Cristo, adornato col suo Corpo e le sue Lacrime.
Coro: o gloriosa Croce, degna di ogni lode, / legno inestimabile e segno di meraviglia / attraverso di Te è sconfitto il demonio / e il mondo è redento nel Sangue di Cristo.

TERZA SALMODIA

Il sacerdote benedice il Lettore, il quale canta la Salmodia.
salmo 125
L. Chi confida nel Signore è come il monte Sion: non vacilla, è stabile per sempre. I monti cingono Gerusalemme: il Signore è intorno al suo popolo ora e sempre. Egli non lascerà pesare lo scettro degli empi sul possesso dei giusti, perché i giusti non stendano le mani a compiere il male. La tua bontà, Signore, sia con i buoni e con i retti di cuore. Quelli che vanno per sentieri tortuosi il Signore li accomuni alla sorte dei malvagi. Pace su Israele!

coro: ant. Salvaci dalla morte /, o Cristo, nostro Salvatore, / per il potere della Tua Croce, / tu che salvasti Pietro dai flutti del mare, / abbi pietà di noi.
D. Cristo ascoltaci.
R. Cristo salvaci.
S. Kyrie eleison, Christe eleison, Kyrie eleison. Padre nostro...
In silenzio si recita il Padre Nostro, fino a che:
S. e non ci abbandonare nella tentazione.
R. Ma liberaci dal maligno.
S. Guardaci o Dio, nostro baluardo.
R. E rimira il volto del tuo popolo.

TERZA COLLETTA

S. Signore Dio, Padre Onnipotente, sii in mezzo a noi e difendici tramite la Santa Croce sulla quale tuo Figlio ha redento la razza umana, e permettici di gioire nel Legno beato; per mezzo dello stesso tuo Figlio Gesù Cristo e Signore nostro, che vive e regna con Te nell'unità dello Spirito Santo, unico Dio, nei secoli dei secoli.
R. Amen.
coro: Noi ti lodiamo, o Cristo Dio, / e ti benediciamo, / perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.

TERZA RIVERENZA

S. Noi ti lodiamo, o Cristo Dio, e ti benediciamo, perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.
D. Noi ci inchiniamo alla tua Santa Croce, o Signore, e rimembriamo la tua gloriosa Passione.
Tutti si segnano profondamente, poi si inginocchiano e con la fronte toccano terra. Di nuovo in ginocchio, si segnano di nuovo dicendo:
tutti: Abbi pietà di noi, o Salvatore, tu che hai sofferto per tutti noi.
Poi, alzandosi in piedi, il sacerdote continua:
S. Gioisci o Santa Croce, legno glorioso, tu che sola hai potuto reggere il Sovrano dell'Universo e Re del Paradiso.
D. Gioisci, o Santa Croce, venerabile fusto, consacrato dal Sangue di Cristo, adornato col suo Corpo e le sue Lacrime.
Coro: o gloriosa Croce, degna di ogni lode, / legno inestimabile e segno di meraviglia / attraverso di Te è sconfitto il demonio / e il mondo è redento nel Sangue di Cristo.

QUARTA SALMODIA

Il sacerdote benedice il Lettore, il quale canta la Salmodia.
salmo 130
L. Signore, non si inorgoglisce il mio cuore e non si leva con superbia il mio sguardo;
non vado in cerca di cose grandi, superiori alle mie forze. Io sono tranquillo e sereno come bimbo svezzato in braccio a sua madre, come un bimbo svezzato è l'anima mia. Speri Israele nel Signore, ora e sempre.
coro: ant. Salvaci dalla morte /, o Cristo, nostro Salvatore, / per il potere della Tua Croce, / tu che salvasti Pietro dai flutti del mare, / abbi pietà di noi.
D. Cristo ascoltaci.
R. Cristo salvaci.
S. Kyrie eleison, Christe eleison, Kyrie eleison. Padre nostro...
In silenzio si recita il Padre Nostro, fino a che:
S. e non ci abbandonare nella tentazione.
R. Ma liberaci dal maligno.
S. Guardaci o Dio, nostro baluardo.
R. E rimira il volto del tuo popolo.

QUARTA COLLETTA

S.  O Dio, tu che solo per noi hai permesso al tuo Figlio Unigenito di salire sulla Croce al tremendo supplizio, allontana da ogni influenza avversaria dalle nostre anime; dona a noi, tuoi servitori indegni, la vita eterna, nella grazia della Resurrezione, per mezzo di tuo Figlio e Signore nostro Gesù Cristo, il quale vive e regna con Te nell'unità dello Spirito Santo, unico Dio, ora e sempre nei secoli dei secoli.
R. Amen.
coro: Noi ti lodiamo, o Cristo Dio, / e ti benediciamo, / perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.

QUARTA RIVERENZA

S. Noi ti lodiamo, o Cristo Dio, e ti benediciamo, perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.
D. Noi ci inchiniamo alla tua Santa Croce, o Signore, e rimembriamo la tua gloriosa Passione.
Tutti si segnano profondamente, poi si inginocchiano e con la fronte toccano terra. Di nuovo in ginocchio, si segnano di nuovo dicendo:
tutti: Abbi pietà di noi, o Salvatore, tu che hai sofferto per tutti noi.
Poi, alzandosi in piedi, il sacerdote continua:
S. Gioisci o Santa Croce, legno glorioso, tu che sola hai potuto reggere il Sovrano dell'Universo e Re del Paradiso.
D. Gioisci, o Santa Croce, venerabile fusto, consacrato dal Sangue di Cristo, adornato col suo Corpo e le sue Lacrime.
Coro: o gloriosa Croce, degna di ogni lode, / legno inestimabile e segno di meraviglia / attraverso di Te è sconfitto il demonio / e il mondo è redento nel Sangue di Cristo.

QUINTA SALMODIA

Il sacerdote benedice il Lettore, il quale canta la Salmodia.
salmo 130
L. Lodate il Signore nel suo santuario, lodatelo nel firmamento della sua potenza. Lodatelo per i suoi prodigi, lodatelo per la sua immensa grandezza. Lodatelo con squilli di tromba, lodatelo con arpa e cetra; lodatelo con timpani e danze, lodatelo sulle corde e sui flauti. Lodatelo con cembali sonori, lodatelo con cembali squillanti; ogni vivente dia lode al Signore. Alleluia.
coro: Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com'era in principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen. ant. Salvaci dalla morte /, o Cristo, nostro Salvatore, / per il potere della Tua Croce, / tu che salvasti Pietro dai flutti del mare, / abbi pietà di noi.
D. Cristo ascoltaci.
R. Cristo salvaci.
S. Kyrie eleison, Christe eleison, Kyrie eleison. Padre nostro...
In silenzio si recita il Padre Nostro, fino a che:
S. e non ci abbandonare nella tentazione.
R. Ma liberaci dal maligno.
S. Guardaci o Dio, nostro baluardo.
R. E rimira il volto del tuo popolo.

QUINTA COLLETTA

S. O Dio, tu che hai versato il preziosissimo Sangue del tuo Figlio Diletto Gesù Cristo per la salvezza del genere umano, dona a noi che ci siamo inchinati dinnanzi alla Santa Croce d'esser liberi da ogni influenza demoniaca e da ogni peccato, per mezzo dello stesso Gesù Cristo tuo Figlio e nostro Signore, che vive e regna con Te nell'unità dello Spirito Santo, unico Dio, per tutti i secoli dei secoli.
R. Amen.
D. Noi ti lodiamo, o Cristo Dio,  e ti benediciamo,  perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.
coro: alleluia, alleluia, alleluia!

CONCLUSIONE

S. Iddio Onnipotente, ( si volta al popolo ) per la potenza della Santa Croce, vi benedica + e vi preservi.
R. Amen.

S. Andiamo + in pace. 
R. Nel Nome di Cristo. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.