lunedì 5 gennaio 2015

Inno Akatisto a San Benedetto da Norcia, Abate e Patrono dei Monaci d'Occidente

AKATISTO
AL NOSTRO PADRE TRA I SANTI
S.BENEDETTO DA NORCIA
PADRE DEL MONACHESIMO  LATINO



Kondak 1
Nascesti a Norcia da nobile famiglia, e fin dall'infanzia fosti amico della pietà. Dopo gli studi lasciasti il mondo per vivere eremita al cospetto di Dio a Subiaco. E i Santi Monaci durante i secoli cantarono a Te:
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Ikos 1
Beati coloro che fin dalla giovinezza, camminano verso l'eterno Regno, e lasciando le vane illusioni del mondo si consacrano alla sola vita spirituale.
O Padre Benedetto il cui nome è benedizione, noi cantiamo a Te:
Ave, santo esempio fin dalla tua infanzia,
Ave, pulpito vivente del Vangelo,
Ave, Tabernacolo della virtù,
Ave, sagrato della Grazia di Dio,
Ave, icona della vita cristiana,
Ave, esempio di santa solitudine,
Ave, cittadino del Regno,
Ave, cercatore del Bene,
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 2
Vivesti nella solitudine pregnante della preghiera, faccia a faccia col Dio d'Amore, arricchendo la tua anima, nel digiuno e nella preghiera, col desiderio ardente di raggiungere la Patria Celeste esclamando: Alleluya!

Ikos 2
L'ascesi quotidiana fu la via stretta, che la tua anima affrontò per andare verso il Cristo, Tu forgiasti il Tuo corpo perché il Tuo spirito potesse elevarsi senza posa verso Dio. Stupiti per il Tuo coraggio e la Tua pazienza noi Ti cantiamo:
Ave, atleta benedetto della Chiesa,
Ave, lottatore ardente del buon combattimento,
Ave, stendardo della temperanza,
Ave, immagine di castità,
Ave, incarnazione del Monachesimo,
Ave, instancabile asceta,
Ave, intrepido pellegrino,
Ave, forte esempio di umiltà.
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 3
La buona fragranza delle Tue virtù affinate dalla orante solitudine, attirarono verso il tuo eremo alcuni giovani, che Ti pregarono di accoglierli subitamente e di guidarli verso Dio cantando: Alleluya!

Ikos 3
Tu accettasti di prendere come discepoli alcuni giovani e li istruisti nella vita devota e tentasti di forgiare la loro anima col fuoco del Cielo, Tu fosti un Padre amorevole intento alla loro educazione, ed essi  nei Cieli Ti lodano così:
Ave, Pastore delle anime,
Ave, dispensatore dello Spirito Santo,
Ave, rivelatore dell'Amore del Cristo,
Ave, nobile servitore della Santa Madre,
Ave, emulatore dei Santi di Dio,
Ave, esempio mirabile della gioventù,
Ave, educatore alla vita virtuosa,
Ave, paternità amorevole.
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 4
Questi tuoi primi compagni non avevano la Tua virtù, e qualcuno tentò di ucciderti, avvelenando il tuo calice, ma col segno della Croce, la coppa si frantumò e Tu gridasti: Alleluya!

Ikos 4
Edificasti poi dodici piccoli monasteri, come altrettanti alveari, da dove il miele della preghiera scorreva dalle labbra dei monaci, e il Divino Servizio  ininterrotto ritmava la vita di coloro che si erano consacrati a Lui, e verso di Te esclamavano:
Ave, disprezzatore dei beni mondani,
Ave, costruttore della casa di Dio,
Ave, iniziatore della preghiera,
Ave, perfetto modello  di orazione,
Ave, etereo scrigno dell'esichìa,
Ave, educatore alla lode angelica,
Ave, dei monaci l'esempio,
Ave, delle anime pure la guida.
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 5
Partisti poi verso il sud con pochi e fidati monaci e la Divina Provvidenza Ti fece sostare sul monte Cassino, dove costruisti un Monastero per la gloria di Dio, e la predicazione del Santo Evangelo cantando: Alleluya!

Ikos 5
Per la comunità dei Santi Monaci che ti accompagnarono, Tu trasformasti un tempio pagano in un oratorio cristiano, e la lode continua al Dio Trino risuonò ben presto, sostituendo il vano culto idolatra, mentre il Cielo proclamava a Tua gloria:
Ave, lode elevata verso il Cristo,
Ave, incenso di gradevole fragranza,
Ave, cero consumato dall'Amore,
Ave, porta regale di orazione,
Ave, lampada che brilla lucente,
Ave, della Santa Triade il cantore,
Ave, dei pagani rovina,
Ave, gioia celeste,
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!


Kondak 6
Sulla cima della montagna edificasti un nuovo tempio alla gloria del Precursore e Battista Giovanni, e questo luogo divenne il cimitero della comunità, dove più tardi anche Tu riposasti, attendendo la resurrezione dei corpi che esclamarono: Alleluya!

Ikos 6
Seguendo il santo esempio della Tua vita consacrata, Tua sorella Scolastica, scelse la vita angelica. Ella camminò nella preghiera e nella virtù sotto la Tua esperta direzione e sovente ella venne da Te per ricevere la tua luce, e gli Angeli del Cielo cantavano allora:
Ave, luminare del Monachesimo,
Ave, fiaccola dello zelo apostolico,
Ave, cippo che mostra il cammino,
Ave, faro che rischiara lo spirito,
Ave, canale della Grazia divina,
Ave, guida sicura,
Ave, speranza delle Vergini,
Ave, scala del cielo.
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 7
Un giorno in cui Santa Scolastica si intratteneva con Te, venuta la sera ti pregò di poter restare per proseguire la santa conversazione, e  un forte temporale permise di rimanere tutta la notte a parlare del Regno dei Cieli  lodando Dio e cantando: Alleluya!

Ikos 7
Padre ammirabile di innumerevoli figli e figlie, che seguirolo le tue  sacre impronte per consacrarsi al Santo Maestro delle nostre anime. Tu fosti un modello perfetto che vollero seguire coloro che avevano ricevuto la chiamata alla Vera Vita, e che ora lodano cantando:
Ave, fiamma lucente nelle tenebre,
Ave, guida delle anime alla pace,
Ave, unguento delle piaghe dei fedeli,
Ave, consolazione dei cuori dolenti,
Ave, riposo degli spiriti affaticati,
Ave, esempio della vita consacrata,
Ave, difesa dei deboli,
Ave, gioia dei salvati.
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 8
Preghiera ascetica e veglie oranti, la tua vita e quella dei Tuoi Santi Discepoli fu una lunga invocazione a Dio, un'intercessione fervente davanti all'Altissimo, una superiore offerta delle anime dimentiche del mondo, per  raggiungere l'Altare celeste dove si proclama: Alleluya!

Ikos 8
Tu fosti una vivente benedizione per la vita dei Tuoi fratelli. Vivevi col corpo sul Monte Cassino, ma il Tuo spirito saldamente abbracciato dall'Amore Divino si teneva sul puro confine del Paradiso e facevi ricadere sui Tuoi Discepoli grandi benedizioni, mentre essi ti dicevano:
Ave, puro ruscello della Grazia,
Ave, emanazione della santa Presenza,
Ave, manifestazione dello Spirito,
Ave, profumo della vita futura,
Ave, riflesso del Cristo nel nostro mondo,
Ave, gioia dei tuoi allievi,
Ave, amorevole calore,
Ave, profumato giardino.
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!


Kondak 9
Tu annunciasti il Santo Evangelo agli abitanti della valle, rischiarando le tenebre con la luce del Cristo, facendoli partecipare alla trionfale marcia verso il Regno dei Cieli, cantando verso di Lui: Alleluya!

Ikos 9
Santo Padre Benedetto, Dio Ti ha scelto per portare verso le Sue Sante dimore coloro che sulla terra non riguardavano che il cielo. Tu fosti la guida sicura delle anime perdute nel secolo, ma che cercavano la luce per andare verso di Lui, ed esse ora Ti lodano dicendo:
Ave, gloria degli antichi monaci,
Ave, vanto dei monaci odierni,
Ave, padre dell'angelico servizio,
Ave, sicura via verso la Vita,
Ave, celestre astro del monachesimo,
Ave, àncora delle anime inquiete,
Ave, lampada che rischiara il cammino,
Ave, consolazione dei disperati.
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 10
Maestro della vita monastica e superna guida spirituale, scrivesti una Regola che fu una sicura guida per i monaci latini, divenendo come Abramo il padre di una moltitudine di figli che nel Cielo cantano a Dio: Alleluya!

Ikos 10
Per la Tua santa regola monastica, la Tua opera sulla terra  condusse al Cielo in lunga processione i monaci che seguirono i Tuoi passi, e camminarono dolcemente verso Dio per il Tuo esempio e Ti lodarono degnamente dicendo:
Ave, Pastore delle anime smarrite,
Ave, Pilota verso le Sante Rive,
Ave, novello Mosé per i Tuoi figli,
Ave, Davide che canta la lode,
Ave, terra promessa con la Tua parola,
Ave, regola della fede,
Ave, modello di mansuetudine,
Ave, custode per la salvezza
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 11
Un giorno sentendo mancare le Tue forze, ti facesti trasportare nell'Oratorio di S.Martino e là ricevesti per l'ultima volta i Sacri Misteri e rendesti la Tua anima beata al Maestro della Vita dicendo: Alleluya!

Ikos 11
Felice tu che ricevesti il Corpo e il Sangue del Signore sulla terra prima di essere ricevuto dal Cristo Signore nei Cieli, tu vivesti solo per il Signore dell'Universo e nascesti al Cielo mentre gli angeli cantavano per Te:
Ave, buon servitore dell'Evangelo,
Ave, discepolo perfetto del Santo Maestro,
Ave, raggio dell'unico sole della Giustizia,
Ave, lo ricevesti come Viatico,
Ave, che vivesti  e moristi per Lui,
Ave, che Ti accolse nel Cielo,
Ave, che Ti avvolse nella luce,
Ave, che Ti portò nel suo Regno.
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 12

E' gradevole agli occhi del Signore la morte di coloro che Egli ama, e il loro ricordo è perenne nei Cieli, perché la loro preghiera, presso di Lui è potente, mentre senza posa Lo lodano dicendo: Alleluya!

Ikos 12
La Tua  tomba è diventata fonte di abbondanti miracoli, sul Monte Cassino e in tutto il mondo per la tua intercessione potente e misericordiosa Dio irrora il nostro mondo corrotto con i Suoi prodigi straordinari, mentre noi cantiamo a Te:
Ave, flusso di meraviglie del Signore,
Ave, frutto di copiose guarigioni,
Ave, ascoltato intercessore,
Ave, dispensatore della Sua bontà,
Ave, soccorso dei fedeli,
Ave, conforto dei dolenti,
Ave, difesa degli umili,
Ave, guida degli smarriti.
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 13
Il Tuo nome è conosciuto fino ai confini della terra, o Santo Padre dei Monaci latini. Tu sei come il girdino dell'Eden ricco di fiori dalle numerose virtù. Discepolo perfetto del Cristo verso il quale cantiamo: Alleluya, Alleluya, Alleluya!
( da ripetere tre volte)

Ikos 1
Beati coloro che fin dalla giovinezza, camminano verso l'eterno Regno, e lasciando le vane illusioni del mondo, si consacrano alla sola vita spirituale.
O Padre Benedetto il cui nome è benedizione, noi cantiamo a Te:
Ave, santo esempio fin dalla tua infanzia,
Ave, pulpito vivente del Vangelo,
Ave, Tabernacolo della virtù,
Ave, sagrato della Grazia di Dio,
Ave, icona della vita cristiana,
Ave, esempio di santa solitudine,
Ave, cittadino del Regno,
Ave, cercatore del Bene,
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

Kondak 1
Nascesti a Norcia da nobile famiglia, e fin dall'infanzia fosti amico della pietà. Dopo gli studi lasciasti il mondo per vivere eremita al cospetto di Dio a Subiaco. E i Santi Monaci durante i secoli cantarono a Te:
Ave Santo Padre, Benedetto da Norcia!

PREGHIERA
O Santo Padre Benedetto intercedi per noi! Donaci, meditando la Tua vita esemplare di seguire con la nostra misura il Tuo insegnamento sulla Via del Cristo.
Tu che con un semplice segno di Croce, facesti frantumare la coppa piena di veleno che ti doveva avvelenare, benedici la nostra vita con questo segno vincitore del Cristo e allontana da essa il veleno del secolo presente che ci porta ineluttabilmente alla morte spirituale. Fà di noi con le tue preghiere ferventi e pure, Discepoli scelti del Signore nella Chiesa. Aiutaci spiritualmente a mostrarci degni dell'appello insigne alla perfezione del nostro Battesimo. Con la Purissima Madre di Dio, tutti i Santi e le Sante della Chiesa e tutte le Potenze angeliche del Regno benedetto, intercedi perché noi siamo un giorno giudicati degni di ritrovarci con loro, presso il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo, nei secoli dei secoli.
Amen.


L'Akatisto è stato scritto per la Gloria di Dio e del nostro santo Padre Benedetto, padre dei Monaci Occidentali, da Claudio Lopez-Ginisty con l'integrazione e adattamento al canto dell'Archimandrita Demetrio Fantini del P.to di Mosca. Ringrazio sentitamente il padre Demetrio per questo dono, che ho deciso di condividere col popolo ortodosso di internet. 




Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.