martedì 16 giugno 2015

Sulla vita in altri pianeti - prof. Andrej Kurayiev

Mi sono già avvicinato alla delicata questione Alieni con un passo del libro di padre Serafim Rose ma questa volta, sul sito Daimonologia ( gemello di Mystagogy) ho trovato un interessante spunto diametralmente opposto sempre in ambito ortodosso. L'Arcidiacono Andrej Kurayiev, professore dell'Accademia Teologica di Mosca,  ci spiega come credere nell'esistenza degli extra-terrestri non sia in contrasto con la Fede Ortodossa. Questo suo intervento apparve il primo ottobre 2010 sulla testata giornalistica Interfax-Religion. Mi sono permesso di rendere in forma parlata anche gli interventi dell'intervistatore. 

Quando si scoprì l'atmosfera su Venere nel diciottesimo secolo, Lomonosov disse che poteva benissimo essere un pianeta abitato. Se essi vivessero là, avrebbero davanti due opzioni: o commettono peccato come noi, oppure no. Se essi non commettono peccato, essi vivono in Dio, e non hanno bisogno del Sacrificio redentivo di Cristo sul Golgota, il quale si è compiuto anche per loro, anche se non erano stati conosciuti dagli Apostoli, così come il popolo di Erzya. 


dettaglio della Trinità di Ventura Salimbeni ( XVI secolo ) nel quale la sphera mundi, ossia la Terra, ha una curiosa forma e colorazione che ricorda molto una navicella Sputnik. 


Al tempo della Bibbia non si conoscevano le culture dell'America e dell'Australia, eppure esistevano. E il Cristianesimo si adattò su di loro molto bene, e non si può dire che non sia arrivato. E, anche, il Cristianesimo non si è certo snaturato in Australia. 

Se gli Alieni fossero esseri razionali, dotati di carne e intelletto, non c'è alcuna ragione biblica per non chiamarli esseri umani. Eppure, non mi fiderei mai di alcun rapporto circa incontri con esseri razionali. Tutte le religioni dicono che l'uomo non è l'unica creatura dell'Universo. e che gli spiriti possono tranquillamente prendere sembianze di carne e contattare gli Uomini. 


un curioso dettaglio dell'affresco della Crocefissione di Cristo nel monastero dell'Ascensione a Visoki-Decani ( Serbia ). Omini volanti nelle comete-ufo... 


Qualora un alieno venisse in forma di spirito per umiliare Cristo o "dargli il bacio di Giuda" allora sarebbe senza dubbio un demone. Se viene per convincerti che Cristo non è Dio, ma solamente un dispensatore di qualche conoscenza segreta, allora è una creatura delle tenebre. 
Non importa dove questi "maestri" vivano, sull'Himalaya oppure su un altro pianeta: il mito è una cosa diversa dalla Fede: tutti gli erronei insegnano la stessa cosa, ad andare contro Cristo. 

NOTA DEL BLOGGER

Il prof. e padre Andrej non è certo il primo a spingere l'acceleratore sulla spinosa questione degli alieni. E andiamo da prelati come mons. Corrado Balducci il quale nel lontano 2007 aveva rilasciato una intervista a Tempo e perfino al Tg3 nella quale esponeva la "preoccupazione del Vaticano nel convertire gli alieni che verranno" a Pio da Petralcina il quale disse una volta "l'Onnipotenza di Dio non si limita alla Terra ma altrove vi sono altri popoli e altri esseri che non hanno peccato e che pregano Dio". 

Il fenomeno dell'archeologia "aliena" è davvero impressionante e suggestivo, e si va davvero dalle inquietanti chiese cristiane antiche con rimandi più o meno gravi al fenomeno UFO, sia alle non meno impressionanti guerre stellari avvistate nel XV secolo, note come fenomeno astronomico di Norimberga. Eppure, c'è tanto materiale interessante - come questi indubbi quanto davvero strambi documenti storici o artistici - quanto materiale scadente e palesemente falso, come le decine di migliaia di avvistamenti che si sono scoperti poi essere un fenomeno psicologico affine al delirio di massa. 

Certamente, i demoni sono all'opera per costruire dei nuovi miti moderni per scardinare il Cristianesimo. Non conosco minimamente l'opinione comune del sentire ortodosso in merito agli Alieni ma posso supporre che l'atteggiamento sia alquanto variegato e composito così come lo è quello cattolico.

Già sappiamo che la magia esiste, così come altri spiacevoli usi delle energie sottili e delle esistenze dei mondi paralleli ( che non sono un film, ma sono gli stati delle creature incorporee). Quindi, al limite, possiamo rimanere nell'incertezza aspettando che scendano con Goldrake, oppure ritenerli un falso storico, oppure ancora... possiamo pensare che siano qualcos'altro. 


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.