sabato 5 settembre 2015

L'abito talare ( padre Moses Samaan )

Dal sito Become Orthodox uno spunto interessante del presbitero copto-ortodosso Moses Samaan sull'importanza dell'abito ecclesiastico, contro la mala pratica dell'indossare le camicie col collare, proprie dei protestanti e dei papisti. L'articolo è stato accorciato, la traduzione è libera.


Il più generale fra gli argomenti dei delatori dell'abbandono della tonaca si basa sull'assunto che l'abito talare è troppo antiquato e rischia di allontanare le persone della società moderna. << Andava bene quando tutti si vestivano in modo simile >> e ho sentito gente dire che somigliamo a quelli dell'ISIS o di Al Quaida!  Secondo queste persone, la tonaca sacerdotale è d'impedimento al ministero stesso.


E' sorprendente come una indagine abbia dimostrato quest'argomento fallace. Il 24 agosto 2015 uno studio di Esquire ( un magazine statunitense ) ha dimostrato come i sacerdoti indossanti la tonaca attirino le persone, invece che allontanarle. Quando un sacerdote gira per la città o per il paese, è ovvio che gran parte degli sguardi sono di curiosità, ma anche di chi sinceramente cerca Iddio. 
Nella mia esperienza di indossare la tonaca sacerdotale in luoghi comuni come stazioni di rifornimento, supermercati, ristoranti, stazioni della metropolitana, sono stato sempre benedetto con l'interagire con molte persone che domandavano della Fede Ortodossa, chiedevano preghiere, che volevano parlare del triste stato del mondo e di temi comuni come il Tempo. Fra i molti commenti che mi attorniavano, sentivo "salute, padre! è bello vederla in abito con la sua croce! Dio ti benedica!" Questo accade perché nel mondo fortemente secolarizzato come il nostro, ( il prete in tonaca ) rende visibile l'agire della Chiesa nel mondo. Un uomo in talare, armato della Croce, può davvero cambiare molte cose. 
Un arcivescovo cattolico raccontò una volta in merito ad una situazione spiacevole avvenuta dopo il Concilio - adesso il clero cattolico non indossa quasi mai l'abito talare - ai danni di una povera suora. 
Tale suora guidava la sua propria automobile quando due uomini si sono precipitati nella sua auto, armati di coltelli, e le hanno chiesto di guidare nel deserto verso un teatro abbandonato. 
" Ti vogliamo violentare. " disse uno dei rapitori.
" Vi prego, io sono una suora." disse ella, inorridita. 
" Ma assolutamente non ti credo. Dov'è la tua croce d'argento? dov'è il tuo abito?"
" Guardate la carta d'identità, lì sono vestita come una suora."
" Come possiamo sapere che non è una foto scattata ad una festa in costume?"
" Chiamate il College dove insegno, vi diranno che sono una suora."
Uno dei due chiamò davvero la scuola, e dopo poco tornò e disse: "pare che sia una suora."
I due uomini malvagi non la stuprarono, ma uno dei due col coltello le incise una croce sulla schiena, dicendo: " così tutti sapranno che appartieni al Cristo". 

Perché abbandonare la talare? 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.