mercoledì 9 dicembre 2015

Inizia la costruzione della Cattedrale ortodossa di Varsavia

Fonte: Pravoslavie.ru

Il 5 dicembre 2015 Sua Santità il Patriarca Bartolomeo ha posto la prima pietra delle fondamenta della nuova Cattedrale di Varsavia, dedicata alla Divina Sapienza. Una Aghia Sophia in miniatura e dalle forme moderne, con contorni spigolosi, in linea con l'architettura di tendenza degli ultimi anni: una cattedrale moderna per un paese moderno. Questo traspare dal prospetto che forniscono alcuni campioni apparsi su internet, dei quali ho preso a mio avviso il migliore:


disegno computerizzato del progetto esterno della nuova cattedrale

Il modello è sicuramente l'antica omonima cattedrale di Costantinopoli, la quale doveva apparire grossomodo così nel XII secolo:

Tuttavia, sebbene mi piaccia molto la cattedrale di Giustiniano, devo dire molto meno la sua controparte polacca. Essenzialmente non è armonica, e quel campanile bucato sinceramente spezza l'armonia delle forme, nonché tutta quella serie di microcupole che, a meno che non siano absidi di altari secondari, non hanno ragion d'essere. Inoltre, le porte spigolose sanno davvero di centro commerciale. La cupola, di pregevole altezza, è a mio avviso contaminata da una apertura a inferriata tipica delle piscine. Che dire, senza volermi palesare architetto, tuttavia dal punto di vista iconografico è anche difficile collocarle uno stile proprio, che non sia una serie di quadri di Andy Warhol. 

Ora, dopo le mie cattiverie, passiamo alla descrizione di ben più gioiose caratteristiche. La Cattedrale conterrà le reliquie dei Santi Innocenti di Betlemme, i bambini uccisi da Erode, e il corpo di san Gabriel Zabludowski, un bambino ucciso a Byalistok dagli ebrei nel 1690 e considerato protettore dei bambini in Polonia. La cerimonia ha visto la concelebrazione di molti vescovi ortodossi polacchi - che rammentiamo essere una Autocefalia - le loro Eminenze Szymon, Abel, Jakub, Jerzy, Paisjuz e il Metropolita Emanuele di Francia nonché il Vescovo Elpidoforo di Brusa; quest'ultimi due erano l'ambasceria del Patriarcato Ecumenico in rappresentanza. Alcune autorità statali come il Primo Ministro e il Sindaco di Varsavia erano presenti. La Chiesa Cattolico-Romana è stata presente nella figura del cardinale Kazimiro Nycz. Sua Beatitudine il Metropolita Sava, primate della Chiesa Ortodossa Polacca, ha ringraziato i presenti e l'architetto Andrzej Markowski nonché i principali relatori dell'intero progetto, il sacerdote Adam Siemeniuk e il diacono Marek Lopatiuk, 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.