lunedì 5 settembre 2016

Il senso biblico della Terra di Nod nella Genesi

Frequentemente ci chiediamo cosa sia questa Terra di Nod nella quale Caino viene esiliato dopo aver ucciso il fratello Abele (Genesi, 4:16): dal brano biblico della Genesi comprendiamo che questo luogo si trova "ad est dell'Eden" e che è un posto abitato. Sempre secondo la Genesi, colà la moglie di Caino gli avrebbe dato un figlio, Enoch, il quale sarà il primo costruttore di città (Genesi 4:17). 


Fernand-Anne Pestre Cormon, Cain flying before Jehovah's curse, 1880 (Museo d'Orsay, Parigi)


In lingua ebraica la parola nod significa "girovagare" e per questo i biblisti generalmente sono concordi nel vedere in questo passo biblico una allegoria alla razza umana che "girovagava" sulla terra, cioè in pratica sarebbe la trasposizione biblica dell'umanità decaduta, la quale viveva primitivamente in stato nomade.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.