martedì 25 luglio 2017

Lo Stato Greco è contro l'Ortodossia (S.E.R. Ambrogio di Kalavryta)

Il metropolita Ambrogio di Kalavyta (Grecia) ha pubblicato sul suo blog una lettera aperta, disponibile in greco, nella quale dichiara che le autorità governative greche hanno un programma politico e sociale volto alla distruzione della Chiesa Ortodossa

"Siamo silenti come pesci! tutto va in rovina e si distrugge. Stiamo crocefiggendo Cristo! I greci sono scristianizzati!" così inizia il messaggio del metropolita Ambrogio, il quale continua con una accusa: "il partito SYRIZA [1] e i suoi sostenitori vogliono distruggere tutto ciò che è cristiano, sacro e nazionale. Stanno cercando di annullare l'ortodossia e lo spirito nazionale dei greci. Ogni giorno il paese perde sempre di più la sua identità." Perfino il politico di destra  Kyriakos Mitsotakis (Nuova Democrazia) ha ospitato una rappresentanza LGBT presso la sua sede di partito. "La voce della Chiesa non è ascoltata oggi: i muri cadono uno dopo uno senza alcuna resistenza". Il vescovo ha poi chiamato una vera e propria resistenza attiva, dicendo: "Io vi chiamo alla battaglia per la nostra fede! ricordiamo le parole del ministro dell'Istruzione, il quale ha promesso di chiudere le ore di religione entro l'anno. Trasformeranno l'educazione scolastica religiosa in un modello in cui Cristo è equiparato a Budda e Maometto. Possiamo forse permettere un crimine simile? Alla battaglia!". Il metropolita Ambrogio ritiene il presidente Tsipras come un pericoloso distruttore dei valori tradizionali  dello stesso Stato greco, ed è stato anche uno degli episcopi che si è dimostrato più scettico nei riguardi del Concilio di Creta del 2016.

-------------------------------------------------------------------------
NOTE

1) Coalizione di Sinistra Radicale, il partito attualmente al governo in Grecia. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.