mercoledì 2 agosto 2017

Come preparare un libretto commemorativo personale

La preghiera della Chiesa è comunitaria ma anche personale. Dopo aver visto come preparare le commemorazioni liturgiche, adesso vediamo come preparare adeguatamente un libretto commemorativo domestico per la nostra preghiera privata

Innanzi tutto, occorre dire che la preghiera nominale è una delle prassi preferite della Chiesa. Quando ci comunichiamo ai santi Misteri dell'Eucarestia, diciamo ad alta voce il nostro nome. Quando ci sposiamo, quando battezziamo, quando si ricordano i defunti e perfino quando siamo malati e riceviamo il sacramento dell'Olio viene detto il nostro nome. La Chiesa Ortodossa vede infatti nel rapporto fra individuo - dotato di personalità, caratteristiche, e del suo proprio nome - e Dio il cardine della stessa ecclesialità. Per questo, pregare "con i nomi" è molto importante: chiediamo a Dio di concedere la grazia, la salute, la salvezza, e qualsiasi altra cosa materiale o spirituale ad una certa persona, piuttosto che ad un'altra, secondo i suoi bisogni specifici. Quando si prega per gli altri? oserei dire sempre, ma visto che non è possibile, la Chiesa ha stabilito due momenti quotidiani per la recita delle preghiere rivolte verso gli altri: dopo le preghiere del mattino e dopo le preghiere della sera. In altre parole, dopo aver pregato per noi, è bene pregare anche per gli altri. Nei libri devozionali sono presenti quasi sempre delle preghiere per i vivi e per i morti, poste prima della conclusione della sessione di preghiera stessa. Tuttavia, se non si dispone di un libro di preghiere, di un horologhion o di altre stampe ecclesiastiche, possiamo fare in casa un libretto di commemorazioni ad uso privato, seguendo pochi e semplici passi. 


Un classico "libro dei nomi" che si trova nelle chiese russe

Prendete un quaderno o un libretto con le pagine totalmente bianche (per esempio, un moleskine), e scrivete subito il titolo: libro dei nomi. Dopodiché, disegnate la croce della vittoria: 


Il monogramma attorno alla croce è l'abbreviazione di Isus Hristos Nika, ovvero Gesù Cristo vince. Dopodiché, inserite questa breve preghiera cui seguiranno i nomi.

Per i vivi:
Salva o Signore Dio e abbi pietà dei tuoi servi (si leggono i nomi), liberali da ogni tribolazione, necessità e sofferenza; Da ogni malattia del corpo e dello spirito salvali, e perdona loro ogni trasgressione, volontaria e involontaria, e concedi loro quanto è profittevole per le loro anime. Amen. 

Per i non ortodossi, si aggiunge anche: ...e sia fatta con loro la Tua volontà. Conducili nel recinto della Tua Chiesa e sia tu glorificato in tutti e in tutto. Amen. 

Per i defunti:
Concedi, o Dio, il riposo eterno ai tuoi servi defunti (si leggono i nomi), perdona loro ogni peccato commesso con coscienza o per ignoranza, abbi pietà di loro perché sei Buono e filantropo, e liberali dall'eterno tormento; e mostra loro la  Luce del Regno del Cielo. Amen. 

Per i defunti non ortodossi: Se tu lo vuoi, Signore, abbi misericordia dei tuoi servi (si leggono i nomi), che si sono addormentati fuori dalla tua santa Chiesa: insondabili sono i tuoi voleri. Non vedere questa mia preghiera come un peccato, perché per pietà l'ho recitata. Sia fatta con i tuoi servi defunti la tua volontà. Amen. 

Per una donna che ha abortito: Abbi misericordia, o Dio, della tua serva (nome), concedile la remissione delle sue colpe. Abbi pietà di lei anche se ha tolto la vita ad una vittima innocente. Perdonale ogni peccato, volontario e involontario, dalle i mezzi per far penitenza, e salva la sua anima. Amen. 

Per i bambini abortiti: Ricordati, Signore, dei bambini non nati a causa della crudeltà degli uomini e delle leggi inique di questo mondo decaduto. Salvali dal buio e illumina anche coloro che stanno per uccidere altri innocenti, addolcendo i loro cuori con la tua Grazia. Amen. 

Ricordiamoci di pregare sempre per i nostri familiari, i nostri padri spirituali, il nostro vescovo, i sacerdoti che conosciamo, perché la Grazia di Dio non ci abbandoni mai, e ci permetta di passare il tempo che rimane in questo mondo, riempiti del suo Spirito Santo. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.