mercoledì 18 ottobre 2017

Che cos'è la Lestovka

La Lestovka, dett anche Scala, è un tipo di corda di preghiera utilizzata in Russia prima del XVIII secolo, quando fu soppiantata a livello ufficiale dal noto komboskini, sebbene molti russi di oggi e di ieri abbiano continuato ad utilizzare questo stile per la produzione delle proprie corde di preghiera. E' rimasta molto popolare fra i Vecchi Credenti, anche se molti russi cosiddetti "novo-ritualisti" ne fanno uso. 

Secondo la tradizione, le quattro facce delle due estremità rappresentano i quattro Evangelisti, e nella lunghezza tradizionale di una corda vi sono sette grani grandi, disposti a eguali intervalli fra quelli piccoli, che rappresenterebbero i sette Misteri maggiori della Chiesa, ovvero i sacramenti. Vi sono poi tre grandi divisori, che sommati ai sette di cui sopra, ammontano a nove intervalli, simbolo (secondo i Vecchi Credenti) dei Novi Cori Angelici. 


Due lestovka molto elaborate 

La lestovka si utilizza così come si utilizza il komboskini, ripetendo ovvero la formula: "Signore Gesù Cristo, Figlio del Dio vivente, abbi pietà di me peccatore".  E' prassi che, qualora non si possa attendere ad un servizio divino, un numero variabile di ripetizioni possa sostituirlo: 700 per i vespri,  500 per la compieta, 1500 per il mattutino, 3000 per la liturgia, sommati ad un numero di prostrazioni secondo le proprie capacità. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.