lunedì 20 novembre 2017

Le donne incinte devono digiunare?

Mi è stata fatta la seguente domanda: le donne incinte devono seguire i digiuni? In che modo? Nei limiti delle mie conoscenze provo a rispondere a questa domanda nel modo più completo possibile.

Ricordando sempre che il digiuno si fa per amore di Dio e non per obbligo farisaico, e che la Chiesa non ci obbliga a digiunare, ma ci chiede piuttosto di partecipare insieme a questa grande chiamata comune al ravvedimento e alla preghiera, per la preparazione alle grandi feste della Chiesa. La Chiesa Ortodossa ha delle "categorie" di persone che hanno la benedizione a non digiunare proprio, ovvero i bambini sotto i quattordici anni, i malati, gli anziani, e in genere tutti coloro che si trovano in situazioni particolari. Il caso della donna incinta è diverso: direi che ogni donna incinta dovrebbe parlare col suo proprio padre spirituale o il confessore per ottenere un canone di digiuno consono al proprio stato. La regola generale cui mi atterrei io personalmente è la salute. Se la donna è in grado di digiunare, che digiuni secondo le sue possibilità, altrimenti si astenga senza avere paura di essere fuori dall'ortoprassi. Occorre ricordare il principio (ovvio, ma ribadiamolo) che la salute del bambino e della madre è fondamentale. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.