martedì 24 aprile 2018

Il Patriarca Ecumenico inizia il processo per la fondazione di una Chiesa Ucraina Autocefala (News)

Da Pravoslavie.ru veniamo informati di una notizia che sconvolge l'opinione pubblica ortodossa: pare che il Patriarca Bartolomeo abbia benedetto la creazione di una Chiesa Ucraina indipendente.


Il patriarca ecumenico Bartolomeo e il presidente ucraino Poroshenko (fonte: Uninan.info)

Da pochi giorni il Patriarca Bartolomeo di Costantinopoli e il presidente Petro Poroshenko si sono incontrati: il leader dell'Ucraina ha domandato alla sua santità di poter finalmente benedire una "Chiesa Ortodossa Unita Ucraina" a carattere nazionale, ponendo fine alla traballante situazione religiosa del Paese, nel quale il Patriarcato di Mosca, la Chiesa canonica locale al momento, è circondato da altre giurisdizioni che pretendono di poter diventare la Chiesa ufficiale dell'Ucraina: la Chiesa Autocefala Ucraina, il Patriarcato di Kiev, e altri gruppuscoli più o meno grandi. 

In quanto "Chiesa Madre", Costantinopoli si è presa carico di istituire una commissione per il dialogo con le altre Chiese Autocefale in ordine di presentare la soluzione allo scisma ucraino, proponendo una Chiesa Autocefala Ucraina << canonica >>. 

Aspettiamo dunque di vedere i frutti del dialogo fra le Chiese Canoniche per la soluzione del "problema Ucraino". Ci invita a riflettere - e financo a ridere amaramente - come lo stesso patriarca Bartolomeo non abbia permesso ai Bulgari di prendere sotto di sé i Macedoni, ma allo stesso stia stringendo la mano alla situazione ucraina. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.